Clarion gaming esclude società russe e bielorusse da Ice e Igb

144 0

Anche nel mondo del gaming si prendono posizioni nette circa il conflitto in Ucraina, condannando l’azione militare della Russia. Clarion gaming, organizzatrice di alcuni dei più importanti eventi che riguardano il comparto, sospende la partecipazione delle società russe e bielorusse ai propri eventi, compresi Ice e iGb Affiliate London. E’ la stessa società a renderlo noto con un post pubblicato sulla propria pagina Linkedin.

“Data l’attuale situazione in Ucraina, abbiamo preso la decisione di sospendere le entità statali russe e bielorusse, le società e i loro rappresentanti dalla partecipazione agli eventi e ai prodotti digitali di Clarion gaming, inclusa la prossima edizione 2022 di Ice e iGb Affiliate a Londra.
I nostri pensieri sono rivolti a tutti coloro che sono stati colpiti dal conflitto in corso in Ucraina”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.