Conte bis, Distante: “Il settore del gioco necessita di un riordino nazionale”

612 0

All’indomani dell’insediamento del Conte bis, il nuovo governo nato dall’alleanza di M5S e Pd, arrivano i commenti anche dal mondo del gioco (https://www.repubblica.it/politica/2019/09/04/news/governo_conte_bis_ecco_la_lista_completa_dei_ministri-235193829/).

Così il presidente dell’associazione nazionale Sapar, Domenico Distante: “La nuova squadra di governo guidata dal premier Giuseppe Conte sarà chiamata ad affrontare delle sfide importanti e impegnative per il nostro Paese; al primo ministro e al suo esecutivo rivolgo le mie più vive congratulazioni e l’augurio di un buono e prolifico lavoro, affinché si possano raggiungere quegli obiettivi che la precedente coalizione di governo non ha saputo, o voluto, realizzare. La nuova coalizione PD-M5S sarà chiamata subito ad affrontare una sfida importante – ha detto Distante rivolgendosi al Conte bis – quella della legge di Stabilità, che storicamente per il comparto gioco è stata devastante sotto il profilo della tassazione. Il settore del gioco di Stato non può più essere utilizzato come un bancomat per fare cassa, ma necessita di un riordino nazionale che sia equilibrato e che salvaguardi le piccole e medie imprese di settore e gli occupati. Mi auguro vivamente che i nostri nuovi interlocutori si rendano subito disponibili ad un dialogo costruttivo e privo di pregiudizi nei confronti di un comparto che da sempre si è reso disponibile a collaborare con una forte responsabilità civile”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *