Conto Riassuntivo del Tesoro: 1.335mln da giochi e lotterie nei primi due mesi dell’anno

386 0

Secondo quanto emerge dal Conto Riassuntivo del Tesoro redatto dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, nei primi due mesi dell’anno nelle casse dello Stato sono entrati 1.335 milioni di euro da giochi e lotterie. Come riporta GiocoNews, alla voce “Categoria V – Lotto, Lotterie ed altre attività di giuoco” sono riportati, nel dettaglio, i proventi delle varie tipologie. La cifra più alta è quella degli apparecchi comma 6, slot e Vlt, che hanno portato all’erario oltre 1,02 miliardi di euro tramite il Preu. Altri 172 milioni di euro provengono dal lotto, quasi 45,3 milioni da altri proventi delle attività di gioco, 65,4 milioni sono il “frutto” della quota del 40 percento dell’imposta unica sui giochi di abilità e sui concorsi pronostici, mentre 8,89 milioni provengono dal Diritto fisso erariale sui concorsi pronostici.

Introiti ai quali si aggiungono 73,2 milioni derivanti dai canoni di concessione per la gestione della rete telematica relativa agli apparecchi da divertimento ed intrattenimento ed ai giochi numerici a totalizzatore nazionale, 96,7 dalla ritenuta del 6 percento sulle vincite del gioco del lotto, 236,9 milioni di euro dalle lotterie nazionali ad estrazione istantanea, 22 milioni dal gioco del bingo e 297 mila euro dal versamento di somme da parte dei concessionari di gioco praticato mediante apparecchi di cui all’articolo 110, c. 6, t.u. di cui al r. d. 18 giugno 1931, n. 773″.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *