Controlli a tappeto dei militari e funzionari Adm nell’astigiano per il contrasto del gioco illegale.

220 0

Controlli a tappeto dei militari nella provincia di Asti per il contrasto del gioco d’azzardo illegale.

Coinvolti circa 40 unità tra militari della Guardia di Finanza e funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, oltre a una pattuglia specializzata nel settore dei giochi e delle scommesse illegali del 2° Nucleo operativo metropolitano di Torino. Nell’operazione sono stati controllati circa 70 apparecchi da gioco installati all’interno di una decina di esercizi pubblici, in prevalenza bar e ristoranti, aventi sede in diverse località della provincia di Asti e Torino. Il tutto è partito da una verifica fiscale eseguita dai finanzieri di Nizza Monferrato ad un gestore di apparecchi da gioco astigiano. I militari hanno sequestrato 4 apparecchi risultati manomessi con all’interno circa 2 mila euro. Sanzionati i gestori per complessivi 12 mila euro di multa.

Stessa sorte è toccata a un centro scommesse abusivo  di Chieti Scalo, sequestrato perchè 16 computer risultavano collegati a un’agenzia austriaca non autorizzata in Italia. Il provvedimento è stato firmato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Chieti su richiesta del sostituto procuratore. 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *