Fisco. Nei primi dieci mesi, l’Erario perde dai giochi 215 milioni

490 0

6 NOVEMBRE 2017

Nel periodo gennaio-settembre 2017, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 316.349 milioni di euro, segnando un incremento di 2.891 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+0,9%). Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 10.527 milioni di euro (–215 milioni di euro, pari a –2,0%). Considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 10.229 milioni di euro (–215 milioni di euro, pari a –2,1%). Le imposte indirette, pari a 139.964 milioni di euro, sono aumentate di 4.637 milioni di euro (+3,4%). Tra queste, gli …

Nel periodo gennaio-settembre 2017, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 316.349 milioni di euro, segnando un incremento di 2.891 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+0,9%).

Le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 10.527 milioni di euro (–215 milioni di euro, pari a –2,0%).

Considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 10.229 milioni di euro (–215 milioni di euro, pari a –2,1%).

Le imposte indirette, pari a 139.964 milioni di euro, sono aumentate di 4.637 milioni di euro (+3,4%). Tra queste, gli incassi da apparecchi e congegni di gioco hanno registrato una crescita di +161 milioni di euro, pari a +4,1%.

GENNAIO-SETTEMBRE 2017: Nel periodo considerato, secondo i dati di competenza, con 4.320 mln rispetto ai 4.099 del 2016 crescono del 5,4% (+221 mln di euro) le entrate provenienti dagli apparecchi da gioco. Segnano ancora un calo, le entrate dei proventi derivanti dal gioco del Lotto (al lordo delle vincite) pari a 5.530 mln (-7,1% per 422 mln di euro). Si riducono anche le entrate derivanti da altri tipi di gioco del -8,5% e si fermano a 183 mln rispetto ai 200 mln del corrispondente periodo del 2016.

SETTEMBRE – Relativamente al solo mese di settembre, secondo i dati di competenza, con 466 mln rispetto ai 489 mln del settembre 2016 si riducono del 4,7% le entrate provenienti dagli apparecchi da gioco.

A calare a ruota, anche i proventi derivanti dal gioco del Lotto (al lordo delle vincite)(616mln) che segnano un -12,7% pari a 90 mln, e del 37%  le entrate derivanti da altri tipi di gioco che ammontano a 17 mln rispetto

ai 27 mln del corrispondente periodo del 2016.

riceviamo da: PressGiochi e pubblichiamo

Lio Staff: CifoneNews

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *