Guerra in Ucraina, Oms preoccupato per impatto Covid. Meloni chiede abolizione green pass

201 0

 La guerra in Ucraina preoccupa anche sul fronte Covid. A lanciare l’allarme l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che si dice preoccupata dalla possibilità che il conflitto possa peggiorare la situazione sul fronte del Covid-19. Il tasso di vaccinazione ucraino è infatti al 34%.

Intanto c’è chi continua a chiedere l’abolizione del green pass. E’ Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia che su Facebook scrive:”Il green pass ha solo danneggiato il tessuto economico e sociale della nostra Nazione, creando problemi a famiglie e imprenditori. È arrivato il momento di porre fine a questa inutile e dannosa misura. Firma anche tu per chiedere l’abolizione del certificato verde”.

Una polemica che sembrerebbe inutile considerando gli obiettivi del Governo e quanto dichiarato dal sottosegretario alla Salute, Andrea Costa: “Credo che arriveremo a un momento in cui il green pass non sarà più richiesto, anche se è uno  strumento che rimarrà disponibile, qualora ci fosse la necessità di affrontare una situazione, e ci auguriamo questo non accada. Però ritengo ragionevole pensare che a maggio o a fine maggio nel nostro Paese il green pass potrà non essere richiesto: questo è l’obiettivo del governo“.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.