Il mondo dell’ippica protesta per Capannelle. L’assessore Frongia e la sindaca Raggi accusati di incompetenza

39 0

Il mondo dell’ippica protesta sotto il comune capitolino per la chiusura di Capannelle mentre si scagliano le critiche nei confronti dell’assessore allo Sport Daniele Frongia.

Dure le parole di Adriano Palozzi, consigliere regionale del Lazio nelle file di Forza Italia, che ha dichiarato: “Voglio esprimere la mia solidarietà e la mia vicinanza agli esponenti del mondo ippico, in sit-in sotto il Campidoglio per avere risposte istituzionali sul futuro dell’ippodromo delle Capannelle, la cui attività oggi è ai minimi storici a causa dell’incompetenza della sindaca Raggi e dell’assessore Frongia. Sono settimane che i grillini prendono tempo, si perdono in annunci spot, organizzano pseudo tavoli tecnici ma non forniscono la ben minima soluzione sul rilancio di uno dei simboli sportivi della Capitale: nessuna notizia sul bando di gestione, nessuna notizia sul canone annuo, niente di niente. E intanto le corse di cavalli sono a rischio, cosi come il destino occupazionale di centinaia di lavoratori. L’assessore Frongia deve svegliarsi e risolvere la questione: altrimenti le dimissioni rappresentano l’unica strada percorribile”. 

 Marco Palumbo, consigliere Pd in Campidoglio ha aggiunto: “Massima solidarietà agli operatori del mondo ippico, che hanno manifestato in Campidoglio per avere risposte sul futuro dell’ippodromo delle Capannelle. La disperazione per l’incertezza ha spinto un allevatore a darsi fuoco, un gesto estremo che deve far riflettere la Giunta Raggi, colpevole di inerzia, indifferenza e confusione. Da mesi ormai la maggioranza capitolina trascina l’incertezza sul futuro dell’ippodromo senza prendere decisioni e senza assumersi responsabilità, lasciando in balia del loro destino decine di famiglie. Ora basta, la Giunta riceva gli operatori di Capannelle e li informi sulle soluzioni che ha intenzione di mettere in campo. Basta giocare sulla pelle dei cittadini”.  

A rincarare la dose  il segretario Pd Marino, Sergio Ambrogiani: “Si fa sempre più drammatica la situazione dell’ippodromo delle Capannelle, le cui attività sono al palo a causa della irresponsabilità e della inefficienza della amministrazione Raggi e dell’assessore Frongia. Oggi sotto il Campidoglio, c’è stata la sacrosanta protesta degli esponenti dell’ippica, preoccupati dello stallo di cui è preda il celebre impianto sportivo. Ricordo, infatti, che il Comune di Roma ancora non ha predisposto il bando di gestione dell’ippodromo, né ha fornito risposte sul canone annuo di locazione per la società Hippogroup con l’infausta conseguenza del blocco delle corse e del rischio licenziamento per centinaia di lavoratori, capitolini e dei Castelli Romani. Di fronte a tutto questo, Frongia ha anche il coraggio di scappare dalle responsabilità e di non ricevere una delegazione di manifestanti: un comportamento istituzionale grave, che la dice lunga purtroppo sull’interesse grillino a salvare uno dei simboli dello sport di Roma. Esprimo la mia solidarietà e la mia vicinanza ai lavoratori di Capannelle e agli addetti all’ippica, non molliamo un centimetro”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *