Il Sindacato totoricevitori sportivi (Sts) ringrazia l’Arma dei Carabinieri per l’operazione MafiaBet perchè ha ‘ripulito’ il gioco dalle infiltrazioni mafiose.

87 0

Il Sindacato totoricevitori sportivi (Sts) ringrazia ufficialmente le forze dell’ordine per l’operazione MafiaBet perchè ha ‘ripulito’ il gioco dalle infiltrazioni mafiose.

Così in una nota: “A nome di tutti i propri associati, Sts ha formalmente inviato una nota di apprezzamento ai Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani e della Compagnia di Mazara del Vallo. I ringraziamenti all’Arma per il successo dell’operazione MafiaBet sono doverosi: da sempre la criminalità, organizzata e non, strizza l’occhio al gioco in quanto tale. E laddove ne ha la possibilità, si erge a operatore illegale imponendo, con metodi mafiosi, la propria offerta. Ad andarci di mezzo, tanti giocatori incolpevoli che, tra macchine irregolari e allibratori infedeli, cadono in continue truffe. Ma nell’apparato perverso messo in piedi dalla criminalità rischiano di restare invischiati anche gli esercenti. Dai dettagli dell’operazione MafiaBet emerge che l’associazione criminosa aveva imposto la collocazione di congegni illegali in diversi esercizi del trapanese. Il rifiuto a collaborare era fuori discussione, a costo di conseguenze pesantissime. Insomma, il sistema coattivo messo in piedi dagli arrestati impediva di fatto a chi avesse un negozio di prossimità di offrire alla clientela i prodotti di gioco legale. Ora, grazie ai Carabinieri, questi ultimi potranno riprendere terreno partendo proprio dagli esercenti che, affrancati dall’indegno giogo, avranno finalmente la possibilità di installare gli apparecchi legali collegati alla rete dello Stato; a quel punto, i cittadini, nelle loro attività di svago, godranno della garanzia data dalle regole trasparenti fissate dal legislatore. È così che deve essere, e che vogliamo che sia, il mondo del gioco”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *