Ippica e Covid. Dopo Vargiu e Fresu, Demuro positivo

200 0

Il Covid non colpisce solo calciatori, nuotatori, tennisti e piloti ma anche i campioni italiani dell’ippica internazionale. L’ultimo volto noto risultato positivo al coronavirus è quello del fantino Cristian Demuro che domani mattina non potrà gareggiare al Roma Champions Day. Cristian, in isolamento domiciliare, nelle ultime ore ha avuto febbre. Da qui la decisione di fare il tampone che ha rivelato la positività. Mercoledì prossimo verrà sottoposto a un altro test; se negativo potrà iniziare di nuovo a montare dopo la quarantena di 8 giorni, come previsto in Francia. Il jockey italiano avrebbe dovuto montare Royal Julius nel Premio Roma, Spirit Nelson nel Lydia Tesio G2 e Shinning Ocean nel Ribot G3. Il fantino italiano in Francia ha conseguito ben 113 vittorie. Ma Demuro non è l’unico ippico colpito da dal nuovo Covid-19. Prima di lui Dario Vargiu e Antonio Fresu. Quest’ultimo risultato positivo a Dubai dove, al suo arrivo ha iniziato a sentirsi poco bene, con i classici sintomi da virus. Subito sottoposto a controllo, è risultato positivo così il jockey è adesso in quarantena, in hotel. Fresu nelle ultime quattro stagioni negli Emirati ha collezionato 107 vittorie e 336 piazzamenti in 1.180 corse, con uno strike rate del 9,06%.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *