Istat: casinò, scommesse e lotterie sull’orlo del baratro.

95 0

Casinò, scommesse e lotterie sull’orlo del baratro. E’ quanto dicono i dati Istat (Istituto nazionale di statistica) al vaglio delle commissioni Bilancio e Finanze di Camera e Senato (https://www.gioconews.it/politica-generale/65917-gioco-istat-senza-aiuti-in-crisi-il-70-percento-delle-societa). Secondo le stime utili a quantificare le platee di imprese potenzialmente più bisognose di supporto nel complesso le unità in crisi effettiva o potenziale sarebbero oltre un quarto, superando invece il 70% nei settori delle attività creative e delle lotterie. Secondo le spiegazioni fornite da Istat, per imprese in crisi potenziale si intendono le unità con serie difficoltà relative alla copertura dei costi variabili, in particolare quelli del personale; per imprese in crisi quelle che si trovano nell’impossibilità di soddisfare i costi legati alle forniture. “Ciascuna di queste tipologie di rischio – si legge nella memoria dell’istituto – richiede strumenti di sostegno adeguati, quali programmi di stimolo agli investimenti o ristoro per deterioramento dei crediti nel caso delle società in stallo, strumenti a sostegno del credito per le imprese in difficoltà finanziaria, interventi a sostegno della liquidità a breve per quelle in crisi effettiva e potenziale”. L’Istat in particolare ha portato all’attenzione dei commissari la tipologia di rischio economico-finanziario delle società di capitali al 30 settembre 2020, in assenza di provvedimenti anticrisi, per settore di attività economica; un esercizio di simulazione finalizzato a quantificare l’impatto della crisi sulle imprese, nel periodo gennaio-settembre 2020, che consente di individuare i segmenti maggiormente esposti ad una crisi di liquidità, misurata – è ben specificato nella memoria depositata in commissione – non considerando in alcun modo gli effetti dei numerosi e rilevanti provvedimenti introdotti da marzo ad oggi per contrastarla.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *