Liguria, botta e risposta alla Regione tra Viale e Rossetti sul contrasto al Gap. Viale “Gap, la politica trovi un consenso”

64 0

Botta e risposta tra Sonia Viale, vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria e Pippo Rossetti, consigliere regionale Pd sulle politiche per il contrasto al Gap. Nello specifico, il motivo di scontro tra i due politici liguri, è stata l’istituzione del numero verde regionale 800 185 448.

“Il Pd trova il modo di fare sterile polemica anche su un’iniziativa che attua la progettazione nazionale contro il gioco d’azzardo – ha chiosato la Viale – Su un tema così delicato e importante, bisognerebbe che tutte le forze politiche trovassero una unanimità di consenso. Tanto più che il progetto per l’istituzione del numero verde regionale ha avuto il via libera dal ministero della Salute quando al governo c’era il centrosinistra. Se Rossetti ha domande sulla sua utilità rispetto al numero verde nazionale, le rivolga all’ex ministro Lorenzin. Per altro il numero verde regionale è stato istituito da gran parte delle Regioni, anche di centrosinistra, ad esempio Toscana ed Emilia Romagna. Oggi, 29 marzo, è arrivata la prima telefonata al numero verde, attivo da ieri: gli operatori, adeguatamente formati, sono riusciti ad ‘agganciare’ la persona che ha chiamato, prenotando un appuntamento con gli specialisti presso i servizi territoriali, grazie alla condivisione delle agende dei Sert. Voglio anche sottolineare – ha aggiunto la Viale – che il numero verde è solo il primo passo di una serie di attività previste nel Piano regionale Gap-Gioco azzardo patologico, approvato nell’autunno scorso: tra queste, solo per citarne alcune, l’incremento delle attività di formazione, informazione e prevenzione rivolte agli insegnanti e ai ragazzi oltre che dell’offerta residenziale e semiresidenziale per la cura e presa in carico dei soggetti ludopatici, l’apertura di sportelli territoriali dedicati in ogni Asl, attività di studio e monitoraggio del fenomeno tra cui una ricerca sui costi sociali del gioco d’azzardo realizzata dall’Università in collaborazione con Liguria Ricerche”.  Circa la richiesta del consigliere di opposizione sulla convocazione della conferenza regionale, la vicepresidente Viale afferma: “Rossetti dimentica che questa Giunta ha voluto fortemente la costituzione dell’Osservatorio regionale sul gioco d’azzardo patologico, che la giunta precedente, di cui Rossetti faceva parte, non aveva mai istituito nonostante fosse stato introdotto nel 2012. Sulla base delle indicazioni dell’Osservatorio si riunisce mensilmente in Alisa un gruppo tecnico di lavoro, che porta avanti tutte le attività e le iniziative previste anche nell’ambito del Piano regionale Gap”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *