Lotta al gioco illegale: a Prato e Brindisi sequestri e multe

81 0

Continua la lotta al gioco illegale su tutto il territorio nazionale. A Prato è stata intensificata l’attività di contrasto da parte della Polizia di Stato in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane. Sono stati controllati cinque esercizi che ospitavano al loro interno apparecchi vlt. In uno di questi sono stati scoperti apparecchi non corrispondenti alle caratteristiche dettate dai Monopoli di Stato, preposto non in possesso dei requisiti di legge e avventori intenti a fumare in zone interdette. Dai controlli sono scaturite una serie di sanzioni al Tulps ed a norme specifiche di settore, con relativi sequestri. 

Dalla Toscana alla Puglia, a Brindisi nello specifico, la Polizia ha accertato alcune violazioni in una sala giochi. In particolare, il gestore dava la possibilità ai clienti di cimentarsi in giochi senza autorizzazione attraverso 5 Totem, pc portatili. Così, i militari hanno sequestrato gli apparecchi, elevato una sanzione di 40mila euro e denunciato gestore e proprietario del locale.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *