Lotteria degli scontrini: estrazione istantanea e premi più bassi ma frequenti

132 0

Cambia veste la Lotteria degli scontrini con un emendamento al decreto Pnrr 2 pronto per essere presentato in parlamento. Il governo ha intenzione di rilanciare la Lotteria degli scontrini, con una versione più accattivante e semplice. Lo ha assicurato il sottosegretario leghista al Mef Federico Freni a margine della conferenza della Lega che si è tenuta a Roma la scorsa settimana. “Si tratta di una norma già scritta, concordata, su cui non c’è alcun problema politico, che verrà inserita nel primo provvedimento legislativo utile che può essere il dl semplificazione: si tratta di una misura essenziale”, ha assicurato il sottosegretario Freni. L’estrazione sarà istantanea così che il contribuente potrà conoscere subito l’eventuale vincita e il suo preciso ammontare. anche i premi cambieranno. Anziché premi più alti ma sporadici, che vanno dai 25 mila euro settimanali a quelli mensili da 100 mila con un super premio da 1 milione, si passerà a importi più bassi da 100-200 euro ma con una frequenza più alta. Più vincitori ma con premi più bassi. Ogni ricevuta d’acquisto avrà un QrCode che potrà essere scannerizzato attraverso l’app, probabilmente l’app Io. Sparisce, poi, la dizione “contribuenti” così da consentire di partecipare alla lotteria anche a coloro che traggono fondi su rapporti di credito o debito bancari o postali a loro non intestati. Come il figlio o il nipote di una persona. Questi hanno una loro carta, di cui sono titolari, ma traggono fondi di titolarità del marito, padre o nonno. 

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.