Marche, si discute mozione Leonardi (FdI) sul gap

289 0

La Regione Marche attenziona gioco e dipendenze patologiche in consiglio.

All’odg odierno infatti figura la mozione presentata dal consigliere Elena Leonardi (Fratelli d’Italia http://cifonenews.it/marche-elena-leonardi-fdi-chiede-osservatorio-permanente-su-infiltrazioni-criminali-anche-nel-mondo-del-gioco/), su “Interventi di prevenzione e contrasto alla droga e alle dipendenze patologiche”. La richiesta è quella di “assegnare, ad un rappresentante della Giunta, una delega specifica, svincolata dal solo aspetto sociale, nella lotta alla droga e alle dipendenze patologiche, con l’incarico di promuovere e coordinare l’azione della Regione su questa materia; a rinnovare e riattivare il lavoro dell’Osservatorio regionale sulle droghe e le tossicodipendenze; incrementare, considerato l’aumento del fenomeno negativo, il Fondo per le dipendenze patologiche e prevedere un adeguato incremento, considerata l’emergenza sociale e il disagio che alcune aree delle Marche rispetto ad altre subiscono negli ultimi anni; ad avviare sul territorio regionale campagne informative, di sensibilizzazione e prevenzione in materia di dipendenze patologiche da droghe, legali e illegali, e comportamentali, da rivolgere con particolare riguardo alla fascia d’età giovanile, e al contesto scolastico relativo”.  

“Tra i giovanissimi – spiega la consigliera Leonardi – è in forte aumento il fenomeno della polidipendenza, ovvero l’assunzione contemporanea di più tipologie di droghe, legali e illegali, unita, altresì, a dipendenze comportamentali come dal gioco d’azzardo o dalle nuove tecnologie; nell’attuale contesto del dilagare delle dipendenze patologiche, infatti, è sempre più preoccupante la diffusione di nuove forme, in particolare quelle legate alle tecnologie e a internet, che si manifestano sotto diverse modalità (cyberbullismo, sexting, gioco d’azzardo online compulsivo, vamping, nomofobia, hikikomori, ecc.) e che colpiscono in particolar modo le giovani generazioni”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *