Novamatic Italia inaugura la nuova sede romana ecosostenibile

114 0

Novamatic Italia inaugura il nuovo headquarter romano nel quartiere Eur Montagnola. Alla cerimonia, il presidente Franco Sergio Rota, il ceo Markus Buechele ed il coo Karl Plank hanno tagliato il nastro, rigorosamente blu Novamatic, dando così il via ad un nuovo capitolo della presenza romana del Gruppo che sancisce l’avvio del progressivo ritorno al “lavoro in presenza” per i dipendenti.

L’edificio, un cielo–terra che ospita tutte le società del Gruppo, ha una superficie lorda di circa 10.000 mq e vanta performance energetiche basso–emissive che, grazie ad un innovativo sistema di gestione, ben si sposano con le moderne esigenze in materia di efficienza organizzativa.
Non si è trascurata l’opportunità di fare dell’ambiente di lavoro un contesto che possa favorire processi di socializzazione, di rafforzamento del senso di appartenenza e di consolidamento della “community” aziendale, attraverso aree che potranno essere valorizzate per l’organizzazione di eventi ed iniziative di matrice culturale, ricreativa e sportiva.

Adriano Tranquilli, Group Supply Chain Management e Corporate Services Director, che ha seguito tutte le fasi di ristrutturazione del building, ci racconta alcuni dettagli: “Il trasferimento nella nuova sede di Via Benedetto Croce, – ha dichiarato – si pone l’obiettivo di dare un contributo, diretto ed indiretto, ad un sostanziale miglioramento delle performance di Novomatic, perseguibile tanto in termini di ottimizzazione dei costi, quanto in termini di  allestimento di un contesto operativo ed un clima organizzativo migliore, a beneficio del Gruppo e, ancor prima, di tutti i nostri dipendenti, la risorsa più importante. In quest’ottica, la medesima operazione mira anche a trasmettere un importante messaggio all’intero mercato: Novamatic investe sull’Italia! Cambiare ufficio – ha concluso Tranquilli – significa, oggi, cercare un nuovo assetto organizzativo ed operativo, e non semplicemente coniugare i fabbisogni in materia di impatto ambientale con i profili caratterizzanti il ricorso al lavoro agile”.

In materia di risparmio energetico, la nuova sede di Novomatic Italia integra soluzioni ed innovazioni volte a rafforzare la sensibilità green, in linea con gli obiettivi di corporate responsibility del Gruppo nel mondo: un impianto d’illuminazione completamente a led, un impianto solare termico sul tetto per la produzione di acqua calda sanitaria, un sistema Bms (Building management system) che permette la gestione centralizzata, in loco e da remoto, degli impianti elettrico e di riscaldamento-raffreddamento e che assicura, in tal modo, l’abbattimento degli sprechi e l’ottimizzazione dei costi di gestione. La nuova sede romana di Novomatic Italia tenta, infine, di affrontare con successo un’annosa problematica tipica del territorio della Capitale, quella dei parcheggi e della mobilità. In questo la mobilità post-Covid ha agito da spinta propulsiva, dando l’opportunità di integrare i 130 posti auto con la creazione di aree dedicate a mezzi a basso impatto emissivo, quali biciclette elettriche e monopattini, un progetto al momento in itinere. Intanto ad oggi, il building può contare, su alcune colonnine di ricarica per veicoli elettrici, il cui numero è destinato ad aumentare nei prossimi mesi, di pari passo con l’aumento della presenza nella flotta aziendale di veicoli plugin, ibridi o full electric.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *