Ok alle Olimpiadi di Tokyo. Hashimoto: “Non possiamo rinviare ancora”

166 0

“Non possiamo rinviare ancora”. Lo ha detto Seiko Hashimoto, presidente del comitato organizzatore di Tokyo 2020, in un’intervista con la stampa giapponese citata dal quotidiano britannico Guardian, escludendo così di fatto la possibilità che le Olimpiadi rimandate lo scorso anno a causa della pandemia possano essere cancellate o ulteriormente rinviate.

Per questo le Olimpiadi di Tokyo si disputeranno da venerdì 23 luglio a domenica 8 agosto. Dopo il rinvio di un anno a causa dell’emergenza sanitaria, finalmente i Giochi potranno avere luogo nella capitale del Giappone. Non si sa ancora se ci potrà essere il pubblico ad assistere alle competizioni, gli eventi di contorno saranno ridimensionati e anche la cerimonia d’apertura avrà dei connotati un po’ differenti rispetto a quelle dei giorni migliori. Saranno protagonisti ben 33 sport (50 discipline), verranno messi in palio ben 339 titoli. Oltre 10000 atleti si fronteggeranno con l’obiettivo di mettersi al collo almeno una delle 1089 medaglie che verranno consegnate in poco più di due settimane di gara (in 72 specialità si assegneranno i doppi bronzi). Nel Sol Levante ci sarà la prima volta storica per arrampicata sportiva, skateboard, surf, karate e ci sarà il grande ritorno di baseball e softball. 

I primi atleti in assoluto a toccare il suolo nipponico sono quelli della squadra di softball australiana. Gli atleti e lo staff che li accompagnano sono tutti vaccinati pienamente e si sono sottoposti a un tampone prima di partire. Saranno tutti di nuovo ‘testati’ all’aeroporto Narita, lo scalo internazionale alle porte di Tokyo dove sono sbarcati, prima di essere trasferiti al villaggio olimpico, nella zona degli alloggi.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *