Quarto (Napoli), avvio al Progetto Dipendenze

588 0

E’ prevista per lunedì 27 novembre la presentazione del Progetto Dipendenze a Quarto (Na), all’interno dell’auditorium della parrocchia Gesù Divino Maestro. Questo alternativo proposito vede la cooperazione fra il Dipartimento Dipendenze  dell’Asl Napoli 2 Nord e la Caritas Diocesana di Pozzuoli.

Scopi e propositi

Un sostegno a tutti coloro che sono invischiati nella opprimente ragnatela del gaming, questa la primaria intenzione. Il proposito vede l’estensione dell’azione anche verso le persone che gravitano nella sfera dei primi interessati, amici e familiari in particolare. Senza tralasciare l’aspetto inerente l’informazione, da orientarsi verso tutti gli operatori del circuito assistenziale e sociale e tutte le risorse a disposizione.

Caritas in prima linea

Le parole proferite da don Giuseppe Cipolletta, direttore della Caritas Diocesiana di Pozzuoli, sono di chiara soddisfazione e ottimismo. Viene sottolineata l’affermazione del concetto di collaborazione, con operatori dell’Asl, e di istruzione degli addetti. Quest’ultima fase avrà compimento anche attraverso il contatto diretto con la gioventù nelle scuole. Il tutto seguendo il percorso tracciato dalla Caritas Italiana per il contrasto alla ludopatia e il gioco d’azzardo.

Soggetti presenti all’incontro

Eterogenea e di rilievo l’intervento di personale amministrativo e sanitario alla presentazione. Fra le figure amministrative saranno presenti tra gli altri i sindaci di Pozzuoli e Quarto, l’aspetto socio sanitario sarà curato da personale – psicologa – dell’Asl 2 Nord. Non mancherà personale del Dipartimento Dipendenze Asl 2 Napoli e il direttore della Caritas di Pozzuoli.

Scritto da Giancarlo Portagliatti

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *