Russo (FI): “Ippodromo di Napoli, spaccato del nostro Paese dove inefficienza, incompetenza, disamore e cialtroneria si mescolano”

159 0

Non ha mezze misure il deputato Paolo Russo, coordinatore di Forza Italia della città metropolitana di Napoli che torna a commentare la vicenda dell’ippodromo di Agnano, dopo che Ippodromi partenopei, d’accordo con il Comune, ha accettato la proroga della gestione al 31 dicembre (http://cifonenews.it/nessuna-chiusura-per-lippodromo-di-agnano-ippodromi-partenopei-srl-gestione-prorogata-fino-al-31-dicembre/).  Russo punta il dito contro le politiche del Comune di Napoli e del Mipaaft e dichiara:

“L’ippodromo di Napoli rappresenta uno spaccato del nostro Paese dove inefficienza, incompetenza, disamore e cialtroneria si mescolano in un cocktail che abbatte ogni speranza di riscatto. Da un lato c’è il Comune di Napoli che dopo aver deciso di alienare la struttura per recuperare risorse utili a ripianare l’immane debito che grava sulle spalle dei cittadini, bandisce una gara per la gestione di soli due anni. Dall’altro si aggiunge il colpevole riparto di risorse stanziate per le corse dal ministero delle Politiche agricole che ha tagliato drasticamente i fondi all’ippodromo napoletano, preferendo i poco frequentati ippodromi del Nord. Ovunque nel mondo quel lembo di terra adibito ad impianto sportivo sarebbe stato valorizzato per farne attrazione per turisti e residenti, famiglie e bambini.Da noi no.Mille complicazioni, ineffabili difficoltà: una sorta di punizione per chi, in chiave produttiva e quindi senza gravare sulle spalle pubbliche, vorrebbe occuparsene”, ha concluso il coordinatore di Forza Italia.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *