San Giovanni Valdarno: vietate sale gioco e scommesse nel centro storico

70 0

Il Consiglio comunale di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo, ha approvato il Regolamento del centro storico dopo essere stato condiviso con le associazioni di categoria del commercio e del terziario e con l’associazione residenti centro storico. 

Il documento nasce con lo scopo di “perseguire la tutela del centro storico, area di pregio ed interesse storico ed architettonico della città, attraverso una generale lotta al degrado contro quegli elementi e quei comportamenti che portano alla lesione di interessi generali, quali la vivibilità, la civile convivenza, la quiete pubblica, la tranquillità delle persone e il decoro urbano”.

L’articolo 4, invece, prevede le limitazioni all’insediamento di attività: tra queste sale giochi o centri scommesse, centri massaggi, discoteche, sexi shop, commercio all’ingrosso.

Tra le limitazioni all’insediamento di attività previste all’articolo 4 si chiarisce infatti che “nel centro storico del Comune di San Giovanni Valdarno sono vietati l’esercizio delle attività e la vendita delle categorie merceologiche riferite nell’articolo, anche congiuntamente ad altre, sia come nuova attività che per trasferimento, o ampliamento della superficie e unità locale di vendita delle attività esistenti. Tra le categorie elencate sono appunto incluse: attività di “sale giochi”, “spazi per il gioco” e “centri scommesse e similari” di cui agli artt. 86 e 88 del T.u.l.p.s., anche in forma accessoria rispetto ad altra attività principale.

“La redazione del regolamento – ha spiegato il sindaco Valentina Vadi – rientra nell’ambito di una serie di azioni a tutela del centro storico, cuore pulsante della nostra comunità cittadina che intendiamo preservare nella sua funzione originaria, che stiamo portando avanti sin dal nostro insediamento: dal rafforzamento del sistema della pulizia delle strade e dei chiassi con l’introduzione del lavaggio meccanizzato con la pulitrice Tenax, all’ordinanza sindacale del 15 giugno 2021 che impone l’obbligo di pulizia delle deiezioni liquide canine con relative sanzioni per i trasgressori, alla realizzazione di un progetto di arredo urbano del centro storico che si realizzerà nei prossimi mesi”. (https://www.pressgiochi.it/nuovo-regolamento-per-il-centro-storico-di-san-giovanni-valdarno-fuori-sale-giochi-e-centri-scommesse/94570)

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *