Sicilia, maxi controlli di ADM, GdF e Polizia: 13 punti scommesse illegali, sanzioni per 3 mln

57 0

Sanzioni per circa 3 milioni di euro, in Sicilia, sono state elevate nell’ambito di una vasta operazione di controllo in materia di scommesse sportive online non autorizzate, organizzata dal Comitato per la prevenzione e la repressione del gioco illegale, la sicurezza del gioco e la tutela dei minori, organismo presieduto dall’Agenzia delle Dogane e dei monopoli.

Su 40 esercizi controllati da ADM, GdF e Polizia di Stato, sono stati scoperti ben 13 punti scommesse che erano collegati clandestinamente a server non regolamentati da ADM con sede all’estero. Il sequestro ha visto la requisizione di 16 PC adibiti al gioco d’azzardo, 5 apparecchi per la vincita in denaro e 10 totem utilizzati per giochi illegali; 18 i soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria, 21 i personal computer sottoposti a sequestro penale. Ai responsabili sono state applicate sanzioni amministrative per un totale di oltre 3 milioni di euro.

L’operazione ha coinvolto le Procure della Repubblica di Agrigento e di Catania, i funzionari ADM dei Monopoli di Palermo e delle Sezioni Operative Territoriali di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Messina e Trapani, in collaborazione con Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia di Stato.

L’attività di ADM svolta in sinergia con altri Enti dello Stato permetterà, inoltre, agli uffici fiscali di recuperare l’evasione dell’imposta dovuta sugli apparecchi con vincita in denaro e quella sulle scommesse non versate all’Erario, oltre all’applicazione delle sanzioni e degli interessi.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *