Softbet24: Nessuna irregolarità per ADM

2189 0

Nella giornata di venerdì 3 novembre 2017 la Polizia di Stato e L’agenzia delle dogane e dei Monopoli hanno effettuato dei controlli in due centri affiliati al Brand Sofbet24.

Dopo l’espletamento delle proprie attività di controllo le autorità hanno accertato che i centri rispettano tutte le prescrizioni imposte dalla legge.

Premesso che i centri, assistiti dall’Avv. Vincenzo Matera, operano ai sensi dell’articolo 1 comma 644 della legge di stabilità, le forze dell’ordine hanno verificato il rispetto di tutte le prescrizioni previste da tale comma a partire dalla comunicazione di inizio attività notificata ai Monopoli sino al rispetto delle regole sull’antiriciclaggio ed al pagamento dell’imposta unica.

E’ stata accertata, inoltre,  la puntuale osservanza dei divieti ed obblighi imposti dalla Legge Balduzzi.

In definitiva i centri Softbet24 operano nel rispetto della normativa vigente, questa la conclusione cui giungono le autorità intervenute, tanto che nessuna sanzione amministrativa ne ‘tanto meno sequestri sono stati posti in essere ai danni dei centri.

Un risultato accolto con grande soddisfazione da tutto lo staff dei legali e fiscalisti che lavorano nel Brand austriaco, come si evince dalle parole degli avvocati Vincenzo Matera/ e Rossana Fallacara: la volontà della società è quella di voler operare sul territorio nazionale rispettando tutte le norme vigenti nel settore, svolgendo un attività non concorrenziale rispetto ai già presenti concessionari AAMS.

In una nota, alla luce dei fatti successi in data 03/11/2017 , l’Azienda afferma:  la società ha intenzione di voler partecipare al prossimo Bando di Gara per l’assegnazione delle concessioni e che nell’attesa di tale gara si rende disponibile ad aderire ad un eventuale quanto probabile nuova sanatoria di cui probabilmente potremmo essere chiamati in quanto siamo l’unico bookmaker nato dopo la Legge di Stabilità 2015/2016 e non avendo potuto aderire al comma 643, ci avvaliamo di operare con il comma 644 in attesa di una nuova apertura da parte del Governo Italiano .

Tali nostre intenzioni sono state già comunicate ai Monopoli in via ufficiale per l’acquisto a titolo oneroso di diritti/concessioni/autorizzazioni; L’Azienda dal suo canto si farà sempre portavoce del pagamento delle imposte da parte di ogni singolo gestore che aderisce al progetto SOFTBET24, cercando di sensibilizzare un palcoscenico ormai stanco e tradito dai vari book esteri che tra discriminazioni e mai avvenute sanatorie ,  hanno soltanto utopisticamente  svolto un operato che vada verso la strada della VERA legalità, e proprio in questo periodo cerchiamo solo ed esclusivamente di incontrare un pubblico che voglia realmente entrare nel mercato regolamentato, conclude l’Azienda.

Riceviamo e pubblichiamo

Lo Staff:CifoneNews

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *