Tra i 21 ddl Nadef, il riordino del settore dei giochi. Franco: “Pil in crescita”

83 0

Il Governo Draghi ha approvato la Nota di aggiornamento al documento di economia e finanza (Nadef). L’esame ora passa alla Commissione Finanze della Camera e poi a quella di Bilancio.

Relatore del testo, l’on. Alessandro Cattaneo di FI, ha ricordato che “la Nota definisce i disegni di legge collegati alla decisione di bilancio. Nella Nota di aggiornamento 2021 sono dichiarati tali 21 disegni di legge, tra i quali, per i profili di interesse della Commissione Finanze, le deleghe per la riforma fiscale, per la riforma della giustizia tributaria, per il riordino del settore dei giochi e per l’attuazione dell’autonomia differenziata”.

Tra i ventuno disegni di legge infatti, due riguardano gli incentivi alle imprese del settore dei giochi e delle scommesse, pesantemente colpite dalle chiusure imposte per fronteggiare la pandemia.

Intanto il ministro dell’Economia Daniele Franco rassicura: “Il terzo trimestre sembra sia andato molto bene: noi indichiamo una crescita del 2,2 per cento”, ha detto il ministro invitando però alla cautela sui numeri.  “Nel formulare la previsione per il restante anno e il prossimo assumiamo non vi siano nuove restrizioni alle attività economiche e ai movimenti delle persone. Ove la pandemia riprendesse, i numeri sarebbero a rischio. Il quadro tratteggiato è più probabile e realistico, ma una ripresa della pandemia metterebbe questi numeri a rischio”, ha aggiunto il ministro. “In ogni caso quest’anno stiamo crescendo molto” e “il tasso crescita nel 2023-24 sarà auspicabilmente molto elevato”.

La Redazione

Nessun commento

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *