ultime notizie

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Attualità, Forze dell'ordine, In Evidenza, Redazione, Salute

Torino: sequestrate sei slot non collegate alla rete, elevate sanzioni per 99.000 euro

Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza, Salute

Cilento, puntate illegali in un centro scommesse: sequestri e sanzioni per 50mila euro

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Salute

Bragg Gaming, accordo con 711.Nl per il lancio di Kambi Sportsbook nei Paesi Bassi

Avola, impariamo a conoscere la ludopatia

Ad Avola (Sr) sono gli alunni della scuola primaria e secondaria degli istituti “L. Capuana” (Avola SR), “G. Bianca” (Avola SR), “G: Falcone” ( San Giovanni La Punta CT), “S. Casella (Pedara CT), ad avvicinarsi a un diverso metodo di gioco tecnologico, realizzato per non cadere nella rete della dipendenza tanto allettante quanto pericolosa in età adolescenziale.

Il nome del progetto rende da solo l’idea sulle finalità prestabilite: “Le regole nel gioco – Lotta alla ludopatia: insieme si vince”. Gli incontri previsti nel corso dell’iniziativa, mirano allo stesso tempo a sensibilizzare quindi prevenire, le fasce di età più a rischio dall’avvicinarsi al gioco malsano. Al contrario il gioco positivo, inteso come tecnologico quindi innovativo e formante, viene valorizzato data la sua spinta verso una sana curiosità e adattamento ai cambiamenti.

Numerosi i soggetti presenti agli incontri e lezioni. Oltre gli alunni non sono mancati gli esperti dell’associazione “Palestra per la Mente”, i volontari dell’Associazione Meter, impegnati sul territorio per la prevenzione e azione di tutte le forme di dipendenza, i dirigenti scolastici.

Giancarlo PORTIGLIATTI B. Fonti: www.avolanews.it

Condividi

Articoli correlati

Video