ultime notizie

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Attualità, Forze dell'ordine, In Evidenza, Redazione, Salute

Torino: sequestrate sei slot non collegate alla rete, elevate sanzioni per 99.000 euro

Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza, Salute

Cilento, puntate illegali in un centro scommesse: sequestri e sanzioni per 50mila euro

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Salute

Bragg Gaming, accordo con 711.Nl per il lancio di Kambi Sportsbook nei Paesi Bassi

Brindisi: controlli in sale scommesse e locali con slot, sanzioni per 130mila euro

Stretta contro il gioco irregolare nella provincia di Brindisi. I Carabinieri hanno effettuato controlli in sale scommesse e locali con apparecchi da gioco. In particolare, i militari delle compagnie di Brindisi, San Vito dei Normanni, Francavilla Fontana e Fasano hanno proceduto alla verifica di 95 attività. Già nel mese di maggio scorso i Carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino avevano deferito in stato di libertà il gestore e il presidente di un circolo privato del luogo. Durante questa nuova attività di controllo, i militari hanno scoperto tre apparecchi privi del collegamento alla rete telematica, hanno elevato la sanzione amministrativa di 20.000 euro per ogni apparecchio. Due dispositivi non sarebbero risultati all’elenco e quindi hanno applicato, per ogni apparecchio, la sanzione amministrativa di 10.000 euro. Le forze dell’ordine hanno elevato una multa da 10mila euro e in tre casi, poiché è stata violata la distanza dei 500 metri, la sanzione di 10.000 per ciascuno dei tre apparecchi. La legge regionale fissa il distanziometro per le slot e le sale a 500 metri di distanza dai luoghi ritenuti sensibili. In totale, sono state elevate sanzioni per 130mila euro. cdn/AGIMEG

25.06.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Condividi

Articoli correlati

Video