ultime notizie

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Redazione

Altenar, un prodotto personalizzabile chiave del successo

Attualità, Economia, Gaming, Redazione

America Latina, mondo del gioco a confronto al Gat Caribe Cancun

Attualità, Economia, Gaming, In Evidenza

Finale in grande stile ad Amsterdam per iGb live, la ‘casa’ del Gaming

Forze dell'ordine, Gaming, In Evidenza, Redazione

Gioco illegale, la Gdf sequestra 20 apparecchi a Taranto

Uncategorized

Scoperta dalla Guardia di Finanza evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro

Attualità, Economia, Forze dell'ordine, In Evidenza

Sanzioni per 99mila euro ai gestori di 6 slot machine non collegate alla rete ufficiale e non denunciate

Castiglione delle Stiviere, rapina a mano armata nella sala slot: arrestato l’autore in fuga

Rapina a mano armata

Alle 14.50 circa di ieri, un uomo, nascosto da un cappuccio e da occhiali scuri per non farsi riconoscere, è entrato nella sala slot di via Pergolesi a Castiglione delle Stiviere. Qui, sotto la minaccia di una pistola rivolta verso il cassiere, si è fatto consegnare l’intero incasso al momento presente, circa 3.000 euro, dandosi poi alla fuga a bordo di autovettura posteggiata nei pressi del locale.

Rintracciato a Montichiari

L’immediato intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e della Stazione di Castiglione delle Stiviere, ha permesso di acquisire, grazie ad alcune testimonianze, determinanti elementi quali modello, colore e parte della targa della vettura utilizzata dal malvivente per la fuga. Le ricerche, diramate a tutti le forze di polizia della zona e dei comuni limitrofi e i conseguenti accertamenti tecnici, hanno permesso, grazie alla collaborazione di una pattuglia della Polizia Locale di Montichiari (BS), di intercettare l’auto del rapinatore in transito in zona Novagli di Montichiari.

Bloccato e arrestato

Confluite nella zona anche le pattuglie di questa Compagnia dei Carabinieri, l’uomo è stato bloccato e arrestato. A bordo dell’auto è stato rinvenuto l’intero bottino e gli indumenti utilizzati per effettuare la rapina. Non rinvenuta invece la pistola, di cui probabilmente il malvivente si era già liberato durante la fuga. L’uomo, T.M. 48enne italiano e residente nel bresciano, è stato dichiarato in stato di arresto per rapina aggravata e tradotto nel carcere di Brescia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria Bresciana.

18.04.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Condividi

Articoli correlati

Video