ultime notizie

Attualità, Gaming, Politica

Riforma comparto gioco, M5S: “dimentica la tutela dei soggetti vulnerabili e della loro salute”

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

STS FIT: “I tabaccai vogliono essere protagonisti della riforma da tanto tempo attesa”

Attualità, Gaming

Enna, al via il progetto Gaming over Community: attivati in 9 comuni gli sportelli di ascolto gap

Attualità, Gaming

Parma, gioco d’azzardo in aumento anche tra giovani e anziani

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Camera, “Introduzione di una disciplina degli e-sports”

Attualità, Gaming

Enna contro il gioco d’azzardo patologico con il corso di formazione FORGAP

Jesi, giro di vite sulle slot machine

Sconti sulla tassa rifiuti agli esercenti che rinunciano alle slot machine e forti limitazioni di orario per quanti continueranno a tenerle. È il fulcro del nuovo regolamento sul gioco d’azzardo patologico che il consiglio comunale metterà in discussione, e approverà, venerdì 27 aprile.

L’amministrazione comunale, dopo un primo passaggio in aula consiliare, un approfondimento in commissione con i rappresentanti di sale giochi e tabaccherie e l’acquisizione di documentazione da parte dell’Associazione degli Operatori dell’Intrattenimento e del Tempo Libero (ASTRO), dell’Associazione Nazionale Servizi Apparecchi per Pubbliche Attrazioni Ricreative (SAPAR) e dal Sindacato Totoricevitori Sportivi (STS), è pronta a ratificare la normativa regionale finalizzata a ridurre i rischi del gioco d’azzardo.

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Condividi

Articoli correlati

Video