ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Cultura, Economia, Editoriale, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Restyling: Cifone News Blog

Attualità, Attualità e Politica

Richiesta di processo per Luciano Canfora perchè “diffamò” Giorgia Meloni. Il sostegno delle associazioni

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Al Senato il convegno ‘Nuovo allarme ludopatia con l’apertura di nuove sale da gioco’

Attualità, Forze dell'ordine

Bari, inchiesta su truffa per ottenere fondi pubblici di ‘Garanzia Giovani’. Perquisizioni

Attualità

Continuano a tremare i comuni flegrei. Circa 90 terremoti in 24 ore

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming

Matera: 150mila euro di sanzioni per gioco d’azzardo illegale

Lotta al garming “sul campo”

Grazie al piano di lavoro finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ai sensi della legge n. 383/2000, art. 12, comma 3, lett f – Avviso 2016, è maturato il progetto “Prevenzione on the road – Lotta alle dipendenze”.

Obbiettivo del progetto

Parole d’ordine sinergia, assistenza e sensibilizzazione. Questi i tre obbiettivi da perseguire per porre un freno concreto al dilagante fenomeno della ludopatia, associato a tute le dipendenze legate al gioco d’azzardo. Due le associazioni che hanno collaborato nella fase progettuale, l’Unione Nazionale Consumatori e  l’Unione difesa consumatori, ponendo in primo piano l’esigenza non rimandabile di ridurre il fenomeno del gioco illecito -patologico, fisico e online. Essendo i fruitori di questa passione malata, quindi vera e propria piaga,  i giovani, gli anziani e tutte le fasce deboli, proprio a vantaggio di questi andranno le azioni pianificate per i prossimi mesi.

Metodi di intervento

Maggiore informazione prima di tutto. Una nuova App, appositi sportelli di informazione, pagine web dedicate, materiale informativo, l’immancabile affiancamento di psicologi, giornate intere completamente dedicate alla prevenzione. Il nostro paese sarà inizialmente interessato in alcune regioni, cercando di avvicinare il maggiore numero possibile di soggetti coinvolti nella ludopatia. C’è da augurarsi che “Prevenzione on the Road” possa ampliarsi e divenire un punto di riferimento presente e sempre operativo nel tessuto sociale.

 

 

 

 

 

Condividi

Articoli correlati

Video