ultime notizie

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Attualità, Forze dell'ordine, In Evidenza, Redazione, Salute

Torino: sequestrate sei slot non collegate alla rete, elevate sanzioni per 99.000 euro

Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza, Salute

Cilento, puntate illegali in un centro scommesse: sequestri e sanzioni per 50mila euro

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Salute

Bragg Gaming, accordo con 711.Nl per il lancio di Kambi Sportsbook nei Paesi Bassi

Slot irregolari in un bar di Raddusa (CT), denunciato il titolare

I Carabinieri della Stazione di Raddusa (CT) hanno denunciato il titolare di un esercizio pubblico. L’uomo è finito nei guai poiché ritenuto responsabile di esercizio del gioco d’azzardo nonché mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti.

Questi aveva creato un vero e proprio ritrovo per giocatori. I militari dell’arma, collaborati dai funzionari della Sezione di Catania dell’Ufficio Monopoli di Stato Sicilia, hanno avuto accesso al bar. Qui sono state scoperte delle sale attrezzate per il gioco d’azzardo con ben 13 apparecchiature elettroniche attivate in assenza totale di autorizzazioni, mancanti del collegamento al Monopolio di Stato, non appartenenti alle tipologie di apparecchi idonei al gioco lecito ed in alcuni casi prevedendo come premio prodotti ricadenti nella tipologia dei tabacchi per i quali il titolare non era autorizzato alla vendita.

Tutti i giochi d’azzardo sono stati opportunamente disattivati e posti sotto sequestro. /Fonte Jamma

31.05.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Condividi

Articoli correlati

Video