ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Cultura, Economia, Editoriale, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Restyling: Cifone News Blog

Attualità, Attualità e Politica

Richiesta di processo per Luciano Canfora perchè “diffamò” Giorgia Meloni. Il sostegno delle associazioni

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Al Senato il convegno ‘Nuovo allarme ludopatia con l’apertura di nuove sale da gioco’

Attualità, Forze dell'ordine

Bari, inchiesta su truffa per ottenere fondi pubblici di ‘Garanzia Giovani’. Perquisizioni

Attualità

Continuano a tremare i comuni flegrei. Circa 90 terremoti in 24 ore

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming

Matera: 150mila euro di sanzioni per gioco d’azzardo illegale

TAR LAZIO: AAMS NON HA L’OBBLIGO DI RINNOVARE LA CONCESSIONE ALLE RICEVITORIE

Roma, 3 gennaio 2018

Ma ricognizione della raccolta va fatta entro il 31 marzo

“Il diniego di proroga è fondato sul chiaro presupposto ostativo rappresentato dal non aver il concessionario raggiunto per tre anni di seguito il limite minimo di raccolta previsto” dall’art. 4 del decreto 12 dicembre 2003.

Così ha stabilito la seconda sezione del Tar Lazio respingendo il ricorso intentato da una ricevitoria di Burgio, in provincia di Agrigento, che si era vista negare il rinnovo della concessione.

Nella sentenza i giudici amministrativi precisano però che la ricognizione della raccolta del gioco inerente gli ultimi due esercizi consecutivi “sarebbe dovuta avvenire entro il 31 marzo dell’anno successivo al biennio di riferimento”.

fonte: AGV – Agenzia Giornalistica il Velino

Lo Staff: CifoneNews

Condividi

Articoli correlati

Video