ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Cultura, Economia, Editoriale, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Restyling: Cifone News Blog

Attualità, Attualità e Politica

Richiesta di processo per Luciano Canfora perchè “diffamò” Giorgia Meloni. Il sostegno delle associazioni

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Al Senato il convegno ‘Nuovo allarme ludopatia con l’apertura di nuove sale da gioco’

Attualità, Forze dell'ordine

Bari, inchiesta su truffa per ottenere fondi pubblici di ‘Garanzia Giovani’. Perquisizioni

Attualità

Continuano a tremare i comuni flegrei. Circa 90 terremoti in 24 ore

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming

Matera: 150mila euro di sanzioni per gioco d’azzardo illegale

EMILIA ROMAGNA. PASINI (UDC): “NON BASTANO I LUOGHI SENSIBILI, BISOGNA TOGLIERE LE SLOT DA OGNI ESERCIZIO PUBBLICO”

Andrea Pasini, Segretario Regionale UDC, Capolista alla Camera nel Collegio di Parma, Piacenza e Reggio Emilia “Noi con l’Italia – UDC” interviene con parole dure contro il gioco.

“La cosiddetta malattia silenziosa dei nostri tempi. È questo il gioco d’azzardo che rovina persone, famiglie, aziende perché coloro che lo praticano sono completamente assorbiti da un vizio altamente distruttivo che ha i medesimi effetti, a livello psicologico, dell’alcool e della droga”.

“Un fiume di denaro sottratto all’economia reale e intercettato spesso dalla criminalità, che ha messo le mani sui meccanismi del gioco online, che sfocia in riciclaggio e usura. Mi sono attivato in sede parlamentare – prosegue Pasini – per promuovere misure più efficaci, al fine di sradicare un cancro che distrugge il tessuto sociale. Non bastano i provvedimenti che impediscono l’apertura di sale gioco vicino istituzioni, scuole, ospedali, luoghi di culto.

Inoltre, aggiunge: “Obietto a coloro che sottolineano la conseguente perdita di posti di lavoro, che si tratta di un settore circoscritto e non rilevante. Altrettanto discutibile il ruolo dello Stato, che attraverso i monopoli favorisce la diffusione di una vera e propria piaga sociale, che comprende anche lotterie nazionali. Sono invece preoccupanti i dati che indicano l’elevata partecipazione dei giovani e la distorsione della dipendenza dal gioco, nel quadro inter relazionale. Pertanto se eletto – conclude Pasini – il mio impegno contro il gioco d’azzardo, sarà tra le priorità del mio mandato, poiché una società malata e corrotta, rende il nostro paese un paese dei balocchi e non un paese basato sullo spirito di comunità e sui valori del vivere civile”.

23/02/2018, la Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video