ultime notizie

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Redazione

Altenar, un prodotto personalizzabile chiave del successo

Attualità, Economia, Gaming, Redazione

America Latina, mondo del gioco a confronto al Gat Caribe Cancun

Attualità, Economia, Gaming, In Evidenza

Finale in grande stile ad Amsterdam per iGb live, la ‘casa’ del Gaming

Forze dell'ordine, Gaming, In Evidenza, Redazione

Gioco illegale, la Gdf sequestra 20 apparecchi a Taranto

Uncategorized

Scoperta dalla Guardia di Finanza evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro

Attualità, Economia, Forze dell'ordine, In Evidenza

Sanzioni per 99mila euro ai gestori di 6 slot machine non collegate alla rete ufficiale e non denunciate

Galbiati (vicesindaco Spino d’Adda): “Vietate nuove installazioni entro i 500 metri di distanza da luoghi sensibili”

“Da ora in avanti non si potranno più installare nuove macchinette in locali già esistenti o di nuova apertura, entro i 500 metri di distanza da parchi pubblici, scuole, oratori, centri di aggregazione comunali e non frequentati da minorenni”. Sono queste le parole di Enzo Galbiati, vicesindaco di Spino d’Adda, comune della provincia di Cremona in Lombardia. Il Comune ha predisposto un elenco di luoghi sensibili, in cui sono stati inseriti istituti scolastici, oratori, la struttura di cascina Carlotta, chiese, parchi pubblici, il centro sociale, impianti sportivi e il cinema; che di fatto vieta le nuove installazioni. L’elenco era stato predisposto dal comandante della polizia locale Gaetano Papagni e poi adottato dalla giunta. /Fonte Agimeg

12.06.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Condividi

Articoli correlati

Video