ultime notizie

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Attualità, Forze dell'ordine, In Evidenza, Redazione, Salute

Torino: sequestrate sei slot non collegate alla rete, elevate sanzioni per 99.000 euro

Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza, Salute

Cilento, puntate illegali in un centro scommesse: sequestri e sanzioni per 50mila euro

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Salute

Bragg Gaming, accordo con 711.Nl per il lancio di Kambi Sportsbook nei Paesi Bassi

Mesagne: lotta al gioco d’azzardo, il Consiglio Comunale chiede impegno 

Nel corso dell’ultima seduta (28 marzo) il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno sul tema «Contrasto, prevenzione, riduzione del rischio della dipendenza dal gioco d’azzardo patologico, nonché delle problematiche e delle patologie correlate».

Nel corso della discussione è emerso come «il gioco d’azzardo possa assumere la connotazione di un vero e proprio disturbo psichiatrico. I numeri sono allarmanti: in Italia sono 20 milioni i giocatori abituali, di cui 5 milioni a rischio patologico. Una condizione che sottrae ore al lavoro, alla vita affettiva, al tempo libero, e produce sofferenza psicologica, di relazione, educativa, materiale, di aspettativa di futuro».

«Un fenomeno – si legge ancora nel testo della nota approvata in Consiglio – che altera i presupposti morali e sociali dei mesagnesi sostituendo con l’azzardo i valori fondati sul lavoro, sulla fatica e sui talenti, mettendo a rischio la serenità, i legami e la sicurezza di tante famiglie e delle nostre comunità».

Con l’approvazione del documento il Consiglio Comunale, massima assise della città, ha chiesto al Sindaco e alla Giunta «di avviare una campagna per informare chi sceglie di non installare nel proprio esercizio le “macchinette da gioco” di avvalersi di un sostegno concreto da parte del Comune di Mesagne e ricevere un simbolico distintivo di lotta alla ludopatia».

Altro impegno che il Consiglio Comunale ha chiesto all’amministrazione cittadina è quello «a sensibilizzare il mondo della scuola sul problema della ludopatia e delle problematiche sociali ad essa connesse» cosi come quello ad «informare i propri dirigenti in merito all’ordinanza del Consiglio di Stato e della sentenza della Corte Costituzionale affinché si rispetti nel territorio mesagnese quanto riconosciuto».

17.04.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

Condividi

Articoli correlati

Video