ultime notizie

Attualità, Gaming, Politica

Riforma comparto gioco, M5S: “dimentica la tutela dei soggetti vulnerabili e della loro salute”

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

STS FIT: “I tabaccai vogliono essere protagonisti della riforma da tanto tempo attesa”

Attualità, Gaming

Enna, al via il progetto Gaming over Community: attivati in 9 comuni gli sportelli di ascolto gap

Attualità, Gaming

Parma, gioco d’azzardo in aumento anche tra giovani e anziani

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Camera, “Introduzione di una disciplina degli e-sports”

Attualità, Gaming

Enna contro il gioco d’azzardo patologico con il corso di formazione FORGAP

Sale gioco, Tar Puglia: La legge regionale su distanze minime è legittima

Le distanze di 500 metri dai luoghi sensibili per le attività di gioco e scommesse previste dalla Legge Regionale in Puglia sono legittime e non in contrasto con le norme costituzionali, visto che la tutela della salute dei cittadini è un interesse prevalente rispetto all’iniziativa economica privata. E’ quanto ha deciso il Tar Puglia con una ordinanza in cui conferma la sospensione di una agenzia nel Comune di Galatone, in provincia di Lecce.

Il Comune, riporta Agipronews, ha vietato l’attività dell’agenzia attenendosi alla normativa regionale, che non può essere ritenuta incostituzionale, inoltre il ricorso non dimostra “l’impossibilità materiale di insediare un’attività di raccolta scommesse nel territorio del Comune di Galatone, dove invece risultano tuttora operanti ben due sale da gioco”.

Condividi

Articoli correlati

Video