ultime notizie

Attualità, Gaming, Salute

Gemmato: “Pubblicità funzionale a promuovere gioco sicuro”. Quartini: “Risposta vergognosa”

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming

Veneto: siglato Protocollo d’intesa per contrasto al gioco d’azzardo tra ADM e GDF

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming

Slot e scommesse illegali. La camorra pagava 5 euro al giorno a prestanomi: 17 indagati, 7 arresti

Attualità, Economia, Gaming

Senato, ADM presenta simulazione con riduzione costi di concessione. “Comporterebbe la diminuzione delle entrate erariali”

Attualità, Attualità e Politica, Gaming, Salute

Camera, Quartini (M5S): “La nuova normativa ‘educa’ il giocatore, sottovalutando l’aspetto patologico del fenomeno del gioco”

Attualità, Gaming

Alesse (ADM): “contrasto al gioco patologico, aumento livello di sicurezza e contrasto frodi”

Sondrio, approvato il regolamento per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico

Nella seduta del 20.04.2018 il Consiglio Comunale di Sondrio ha approvato all’unanimità il regolamento per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico. Tale regolamento è il risultato finale di un lungo lavoro facente capo al progetto “Insieme contro l’azzardo”, finanziato da Regione Lombardia e coordinato dalla Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione, capofila Comune di Chiavenna, cui hanno partecipato 13 comuni, la Provincia di Sondrio, 4 Comunità Montane che gestiscono gli Uffici di Piano, ATS della Montagna, ASST Valtellina e Alto Lario, Privato Sociale e Associazioni. Il provvedimento affronta il disturbo da gioco d’azzardo come un problema sanitario e sociale e si prefigge l’obiettivo di garantire che la diffusione del gioco nel territorio comunale avvenga riducendo gli effetti pregiudizievoli per la salute pubblica, per il risparmio familiare, per la serenità domestica, per l’integrità del tempo di lavoro, ponendo particolare interesse ai minori. In particolare l’Amministrazione Comunale si propone di vigilare con rigore sull’applicazione della normativa vigente in materia, che viene richiamata dettagliatamente nel regolamento, nonché di applicare una riduzione quotidiana oraria del gioco finalizzata a contenere l’utilizzo degli apparecchi da gioco, prevenendo la diffusione del gioco compulsivo.

23.04.2018

Maria Castellano, Giorn. FreeLance 

 

 

Condividi

Articoli correlati

Video