ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Cultura, Economia, Editoriale, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Restyling: Cifone News Blog

Attualità, Attualità e Politica

Richiesta di processo per Luciano Canfora perchè “diffamò” Giorgia Meloni. Il sostegno delle associazioni

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Al Senato il convegno ‘Nuovo allarme ludopatia con l’apertura di nuove sale da gioco’

Attualità, Forze dell'ordine

Bari, inchiesta su truffa per ottenere fondi pubblici di ‘Garanzia Giovani’. Perquisizioni

Attualità

Continuano a tremare i comuni flegrei. Circa 90 terremoti in 24 ore

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming

Matera: 150mila euro di sanzioni per gioco d’azzardo illegale

Italia ai vertici sulla regolamentazione giochi on line

Molto incoraggianti le affermazioni che giungono direttamente dal vicedirettore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Alessandro ARONICA circa l’andamento del gioco online nel nostro paese. Le dichiarazioni sono state rilasciate nel corso del convegno “Gioco in Italia, un settore a confronto

Il gioco on line in Italia

Il valore del gioco on line del nostro paese va naturalmente ricercato nella regolamentazione cui è soggetto, da non confondere con quanto accade a diverso livello, difficilmente intercettabile, pieno di incognite e confuso, su internet. Chi accede alle piattaforme del gioco non-fisico deve inevitabilmente fornire i propri dati, non può nascondersi dietro l’anonimato, diventa quindi individuabile e facilmente monitorabile all’interno dei circa cento  concessionari di gioco online presenti in Italia.

Da esempio confuso e negativo a risorsa – il messaggio per la crescita

L’emersione del particolare mondo del gioco online in un ambito legale e controllato, lo sta progressivamente proiettando in una realtà protetta dove i giocatori possono muoversi in serenità e sicurezza. Per proseguire in questa direzione occorre necessariamente che il settore non diventi oggetto di infiltrazione delle organizzazioni criminali allettate dalla legislazione complessa e dai facili guadagni. Questo obbiettivo  può essere perseguito solo con il sinergico impegno di tutte le parti in causa, pubbliche e private. La politica non deve considerare il settore come di secondaria importanza, questo è il periodo fondamentale per un definitivo rilancio grazie al quale estirpare gli equivoci e lasciare al passato fraintendimenti e confusione. Le soluzioni si concentrano nella sinergia, nel confronto, nella ricerca. Brevi concetti da prendere sul serio, l’occasione è quella buona per costituire un settore sempre più pulito e alla portata di tutti.

 

 

Condividi

Articoli correlati

Video