ultime notizie

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Redazione

Altenar, un prodotto personalizzabile chiave del successo

Attualità, Economia, Gaming, Redazione

America Latina, mondo del gioco a confronto al Gat Caribe Cancun

Attualità, Economia, Gaming, In Evidenza

Finale in grande stile ad Amsterdam per iGb live, la ‘casa’ del Gaming

Forze dell'ordine, Gaming, In Evidenza, Redazione

Gioco illegale, la Gdf sequestra 20 apparecchi a Taranto

Uncategorized

Scoperta dalla Guardia di Finanza evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro

Attualità, Economia, Forze dell'ordine, In Evidenza

Sanzioni per 99mila euro ai gestori di 6 slot machine non collegate alla rete ufficiale e non denunciate

Tragedia a Bologna. Tre bambini e la madre morti in un incendio.

Tragedia nella notte a Bologna. Tre bimbi e la loro madre sono morti a causa di un incendio scoppiato in casa provocato, presumibilmente, da una stufa elettrica.

La donna di 32 anni, di origine romena, Stefania Alexandra Nistor, è deceduta durante il trasporto in ospedale. I tre bimbi, la più grande di sei anni e due gemelli di due anni erano già deceduti probabilmente per asfissia. Quando i vigili del fuoco sono arrivati nell’appartamento al quarto piano, su una palazzina di otto, in via Bertocchi a Bologna hanno trovato un ambiente saturo di fumo e verosimilmente è stata proprio questa la causa delle morti. L’incendio infatti sarebbe stato di modeste dimensioni. L’intervento dei vigili del fuoco, con il nucleo investigativo antincendio, è di poco prima dell’una e si è concluso intorno alle 5.

Arrivato sul luogo della tragedia il vicequestore Pierluigi Pinto, dirigente del commissariato di Polizia Due Torri-San Francesco che ha spiegato: “”L’incendio con buona probabilità è stato generato da un impianto elettrico dove era stato allacciato un apparecchio per riscaldare. Ne è nato un corto circuito e dalle prime verifiche fatte dai vigili del fuoco sembrerebbe del tutto accidentale. L’appartamento è sotto sequestro, il pm, se lo riterrà opportuno e gli stessi vigili, faranno ulteriori accertamenti”.

Sarebbe arrivato sul posto in abiti da lavoro, nel corso della notte, anche il padre dei bambini, separato dalla 32enne.

La Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video