ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Sports

Corse trotto e galoppo. Il duro affondo di Minopoli: “È evidente che l’attuale governance vuole solo associazioni tifose”

Attualità, Sports

Pubblicata programmazione corse trotto e galoppo 2024. Faticoni (Siag): “Soddisfatto”

Attualità, Gaming

Nicolò Fagioli e Jarre a Condove per parlare di sport etico e gioco d’azzardo patologico

Attualità, Cultura, Gaming

Casinò Mondo, la piattaforma di gioco online lancia un’iniziativa sul gioco responsabile

Attualità, Cultura, Gaming

A Foligno la mostra itinerante “Azzardo: non chiamiamolo gioco” con 60 vignette umoristiche

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Riordino comparto gioco: le proposte di Avviso Pubblico inviate alla Comm. Finanze del Senato

Limiti orari a Sanremo, Astro: “Va regolamentato tutto il settore”

Per Fasuolo «è difficile ipotizzare un limite unico per l’accensione degli apparecchi nei locali pubblici, perché non tutti gli esercizi commerciali adottano gli stessi orari: ad esempio, una tabaccheria potrebbe chiudere alle 20, mentre un bar potrebbe restare aperto più lungo. Si potrebbe introdurre un limite orario in base alla tipologia di locale, ma, anche in questo caso, chi vuole continuare a giocare ha a disposizione un casinò, che si trova proprio a Sanremo», ha spiegato.

«Bisogna, quindi, affrontare la questione in maniera più profonda, regolamentando tutto il settore, non solo le slot. La legge regionale della Liguria a cui sta lavorando la Giunta Toti è quasi pronta: sarebbe opportuno aspettare, per poi adeguare le normative comunali», conclude Fasuolo.
/Fonte: Agipronews

Antonio Bargelloni

Condividi

Articoli correlati

Video