ultime notizie

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Redazione

Altenar, un prodotto personalizzabile chiave del successo

Attualità, Economia, Gaming, Redazione

America Latina, mondo del gioco a confronto al Gat Caribe Cancun

Attualità, Economia, Gaming, In Evidenza

Finale in grande stile ad Amsterdam per iGb live, la ‘casa’ del Gaming

Forze dell'ordine, Gaming, In Evidenza, Redazione

Gioco illegale, la Gdf sequestra 20 apparecchi a Taranto

Uncategorized

Scoperta dalla Guardia di Finanza evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro

Attualità, Economia, Forze dell'ordine, In Evidenza

Sanzioni per 99mila euro ai gestori di 6 slot machine non collegate alla rete ufficiale e non denunciate

Sanremo, il 2023 si chiude con incassi record per il casinò: 52,69milioni di euro.

Incassi record per il casinò di Sanremo. Il bilancio annuale è entusiasmante. Gli introiti del 2023 hanno infatti superato la cifra record di 52,69 milioni di euro, un risultato che non si riscontrava da 12 anni con un +21 % rispetto al 2022. Un risultato fortemente premiante che vede il segno positivo in tutte le sale. I giochi tradizionali hanno introitato 12,6 milioni mentre le slot machines hanno svettato a 40 milioni. La Poker Room ha registrato il boom di players durante i grandi tornei che hanno catalizzato l’attenzione per le modalità di confronto e per gli interessanti montepremi. Numeri finali realizzati anche con l’incasso del mese di dicembre conclusosi con 4,59 milioni di introiti pari al 10,3% di incremento percentuale rispetto al dicembre 2022.

“I traguardi più significativi sono sempre il prodotto di un grande lavoro e non fa eccezione questo percorso di rinascita della Casa da Gioco, frutto di programmazione, impegno, sacrifici, sinergia e scelte strategiche a cui non ci si è mai sottratti, unitamente alle ottime performance turistiche registrate da Sanremo nel corso del 2023″ è il commento entusiastico del sindaco Alberto Biancheri.

“Il fatto che per ritrovare numeri così importanti si debba risalire addirittura a dodici anni fa – prosegue il primo cittadino – restituisce la portata di questo risultato così significativo per la città e l’azienda. Essere riusciti a tornare sopra la soglia dei 52 milioni di euro di incassi è motivo di grande soddisfazione per me e per tutta l’amministrazione comunale. Ringrazio il presidente, il consiglio di amministrazione e i dipendenti tutti per l’ottimo lavoro svolto e auguro alla Casa da Gioco un 2024 altrettanto ricco di soddisfazioni”.

A fargli eco il presidente e ad della casa da gioco sanremese, Gian Carlo Ghinamo, con i consiglieri Lucia Artusi e Eugenio Nocita: “Il 2023 si è chiuso con il completamento di un percorso di impegni, di progetti realizzato con la dedizione e la professionalità di tutto il Casinò di Sanremo. Sono stati raggiunti obiettivi che sulla carta potevano sembrare di difficile realizzazione. La chiusura del 2023 superando €52 milioni è il concretizzarsi di un lavoro corale finalizzato ad una mirata politica dell’accoglienza e della soddisfazione della clientela, con un programma di intrattenimento di grande qualità espresso in tutte le forme di divertimento che possono intercettare i flussi di visitatori. L’ attento lavoro del nostro staff : Quadri ed Impiegati, ha centrato l’obiettivo importante per l’azienda e per il comprensorio tutto. Il Casinò è tornato alla sua funzione di volano economico e turistico, simbolo delle potenzialità cittadine, brand consolidato in ogni modalità d’intrattenimento. Dopo dodici anni siamo riusciti a superare la barriera dei 52 milioni di incasso, un dato che si può comparare solo con il risultato del 31 dicembre 2012. Numeri che attestano l’ottima funzionalità di un’azienda, in perfetto equilibrio economico, che ha rinnovato il contratto di lavoro con l’importante apporto delle organizzazioni sindacali e che nell’ambito del processo di riorganizzazione aziendale ha concluso la procedura selettiva finalizzata all’assunzione di impiegati tecnici nell’area dei giochi tradizionali. Casinò di Sanremo Spa, avendo realizzato i suoi obiettivi in termini di consolidamento aziendale può proseguire nel suo determinante compito verso la comunità cittadina”.

La Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video