ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Sports

Corse trotto e galoppo. Il duro affondo di Minopoli: “È evidente che l’attuale governance vuole solo associazioni tifose”

Attualità, Sports

Pubblicata programmazione corse trotto e galoppo 2024. Faticoni (Siag): “Soddisfatto”

Attualità, Gaming

Nicolò Fagioli e Jarre a Condove per parlare di sport etico e gioco d’azzardo patologico

Attualità, Cultura, Gaming

Casinò Mondo, la piattaforma di gioco online lancia un’iniziativa sul gioco responsabile

Attualità, Cultura, Gaming

A Foligno la mostra itinerante “Azzardo: non chiamiamolo gioco” con 60 vignette umoristiche

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Riordino comparto gioco: le proposte di Avviso Pubblico inviate alla Comm. Finanze del Senato

Stop pubblicità, Lanzi (M5S): “Parole gravi dalla Lega di Serie A”

«Mi chiedo se la Lega Calcio tenga di più alle agenzie di scommesse o ai tifosi e agli sportivi italiani che sono l’anima del mondo del calcio». È quanto afferma il senatore Gabriele Lanzi (M5S), membro della Commissione Industria.

«Le parole del presidente Micciché, che ha voluto legare lo sviluppo futuro del calcio italiano alla necessità di salvaguardare la pubblicità delle compagnie di scommesse, sono molto gravi. Come se non bastasse, è del tutto fuori luogo l’assioma secondo il quale questo provvedimento possa portare al ritorno del gioco illegale. Mi auguro che la Lega Calcio torni ad assolvere alle funzioni per le quali esiste lo sport, cioè il benessere, la salute e il divertimento costruttivo. Il divieto in passato ha riguardato altri prodotti che erano ampiamente pubblicizzati nel mondo dello sport, ma nonostante ciò questo gode ancora di buona salute».
/Fonte: Agipronews

A. Bargelloni

 

Condividi

Articoli correlati

Video