ultime notizie

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Attualità, Forze dell'ordine, In Evidenza, Redazione, Salute

Torino: sequestrate sei slot non collegate alla rete, elevate sanzioni per 99.000 euro

Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza, Salute

Cilento, puntate illegali in un centro scommesse: sequestri e sanzioni per 50mila euro

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Salute

Bragg Gaming, accordo con 711.Nl per il lancio di Kambi Sportsbook nei Paesi Bassi

San Lazzaro di Savena (Bo). Slot vicine a luoghi sensibili attive una sola ora al giorno

Durissime restrizioni sindacali nei confronti delle attività con slot a San Lazzaro di Savena, comune in provincia di Bologna. “Per contrastare il dilagare del gioco d’azzardo e la sua influenza sulle fasce deboli della popolazione, che rappresenta una vera e propria piaga sociale, con ordinanza sindacale n. 6/2024 viene ridotto l’orario di funzionamento degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincita in denaro, di cui all’art. 110, comma 6, del TULPS, collocati in bar, ristoranti, alberghi, rivendite tabacchi, esercizi commerciali, ricevitorie del lotto, circoli ricreativi dalle dalle ore 11.30 alle ore 12.30 di tutti i giorni, festivi compresi”. E’ quanto scrive in una nota il Comune spiegando: “Il provvedimento si applica agli apparecchi localizzati in un raggio pari o inferiore a 500 metri da luoghi sensibili come scuole, centri di aggregazione giovanile, strutture socio-sanitarie, luoghi di culto ecc. (consulta la mappatura). Nelle ore di sospensione del funzionamento – prosegue la nota -, gli apparecchi devono essere spenti tramite l’apposito interruttore elettrico di ogni singolo apparecchio”.

La Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video