ultime notizie

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Redazione

Altenar, un prodotto personalizzabile chiave del successo

Attualità, Economia, Gaming, Redazione

America Latina, mondo del gioco a confronto al Gat Caribe Cancun

Attualità, Economia, Gaming, In Evidenza

Finale in grande stile ad Amsterdam per iGb live, la ‘casa’ del Gaming

Forze dell'ordine, Gaming, In Evidenza, Redazione

Gioco illegale, la Gdf sequestra 20 apparecchi a Taranto

Uncategorized

Scoperta dalla Guardia di Finanza evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro

Attualità, Economia, Forze dell'ordine, In Evidenza

Sanzioni per 99mila euro ai gestori di 6 slot machine non collegate alla rete ufficiale e non denunciate

Bruno Mars, 50mln di debiti per gioco d’azzardo? L’MGM di Las Vegas smentisce: “Falso”

La notizia che Bruno Mars, pop star a livello mondiale, avesse accumulato 50 milioni di dollari di debiti per il gioco d’azzardo è stata ufficialmente smentita. La fake new aveva iniziato a circolare nelle scorse ore e aveva fatto il giro del mondo. Secondo un insider, Bruno Mars avrebbe avuto un debito di oltre 50 milioni di dollari nei confronti del casinò MGM Resort International di Las Vegas. “MGM in pratica lo possiede. Tutto ciò che guadagna lo usa per pagare i debiti”, ha dichiarato una fonte anonima. Nel 2016 Mars aveva concluso con la società di intrattenimento un contratto per stabilire una residency ormai entrata nel nono anno di attività, che nel 2024 prevede dodici appuntamenti dal vivo fino a settembre. Secondo l’insider, in base all’accordo il cantante guadagnerebbe 90 milioni di dollari all’anno (1.5 milioni di dollari a serata), e al netto delle tasse potrebbe raggiungere la cifra di 60 milioni. L’enorme debito, però, avrebbe complicato la situazione.

Dopo la polemica sollevata, è lo stesso casinò a fare chiarezza, negando in maniera assoluta che il cantante abbia contratto dei debiti con la struttura, così come riporta Rollingstone.it : “Siamo orgogliosi del nostro rapporto con Bruno Mars, uno degli artisti più emozionanti e dinamici del mondo”, ha detto un portavoce dell’MGM Grand. “Dai suoi spettacoli al Park MGM fino alla nuova lounge Pinky Ring al Bellagio, Bruno attira visitatori da tutto il mondo. La partnership tra MGM e Bruno è di lunga data e radicata nel rispetto reciproco. Qualsiasi speculazione diversa è completamente falsa; non ha debiti con MGM. Insieme, siamo entusiasti di continuare a creare esperienze indimenticabili per i nostri ospiti”.

La Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video