ultime notizie

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza, Redazione

Altenar, un prodotto personalizzabile chiave del successo

Attualità, Economia, Gaming, Redazione

America Latina, mondo del gioco a confronto al Gat Caribe Cancun

Attualità, Economia, Gaming, In Evidenza

Finale in grande stile ad Amsterdam per iGb live, la ‘casa’ del Gaming

Forze dell'ordine, Gaming, In Evidenza, Redazione

Gioco illegale, la Gdf sequestra 20 apparecchi a Taranto

Uncategorized

Scoperta dalla Guardia di Finanza evasione fiscale per oltre 2 milioni di euro

Attualità, Economia, Forze dell'ordine, In Evidenza

Sanzioni per 99mila euro ai gestori di 6 slot machine non collegate alla rete ufficiale e non denunciate

X di Elon Musk multata da Agcom per violazione del divieto di pubblicità gioco d’azzardo

L’Agcom ha sanzionato Twitter International Unlimited Company, proprietaria della piattaforma X, per la violazione del divieto di pubblicità del gioco d’azzardo. Alla società guidata da Elon Musk è stata comminata una multa di 1,35 milioni di euro. La decisione fa seguito a quelle già adottate, sempre in relazione ad illeciti connessi al divieto di pubblicità del gioco d’azzardo commessi online, nell’ambito delle attività di enforcement di Agcom sul rispetto di tale divieto (750.000 euro e 450.000 euro a YouTube, 2.250.000 euro a Google, 900.000 euro a TikTok, 5.580.000 euro e 750.000 euro a Meta).

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha riscontrato nove violazioni, “una per ogni singolo account contrassegnato dalla Spunta Blu, relativi a contenuti aventi natura di comunicazione pubblicitaria di siti che svolgono attività di gioco e scommessa con vincite in denaro”, scrive l’Agcom.

Inoltre solo sette dei nove account sono stati oscurati direttamente dalla piattaforma in fase endoprocedimentale, pertanto è stato impartito un ordine di inibizione all’accesso per gli altri due account. Infine, l’Autorità ha adottato un ordine di inibizione per tutti gli ulteriori contenuti illeciti caricati, successivamente alla notifica dell’atto di contestazione, da parte dei nove account.

La Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video