ultime notizie

Attualità, Gaming, In Evidenza, Politica, Tempo libero

Ai Girls: oltre 300 studentesse per la prima edizione, Igt al lavoro per la seconda

Attualità, Gaming, Politica, Salute

Divieto pubblicità gioco, Consiglio di Stato sospende sentenza del Tar Lazio

Attualità e Politica, Economia, Gaming, In Evidenza

Gioco online e fisico: riordino nel limbo, ma le novità sono ormai alle porte

Attualità, In Evidenza, Redazione, Sports

Finale Euro 2024, Spagna-Inghilterra: il vincitore secondo i bookie di Fantasyteam

Attualità, Cultura, In Evidenza, Redazione, Sports

Luci a San Siro Trotto Grand Opening: Snaitech celebra il nuovo volto dell’Ippodromo Snai San Siro con una grande serata di sport, musica e cultura

Attualità, Forze dell'ordine, Gaming, Giurisprudenza, In Evidenza

Scommesse, Tar Sicilia accoglie ricorso CTD: “Decisione Questore su chiusura attività si basa su norma suscettibile di disapplicazione in virtù della prevalenza del diritto comunitario”

Novara, nuovo presidio contro il gioco d’azzardo patologico dell’Asl

Si rafforza il contrasto al gioco d’azzardo patologico sul territorio novarese dove il fenomeno dilaga in maniera a preoccupante. Così dal 1° marzo è attivo un nuovo presidio (presso il Centro per le famiglie in via della Riotta 19/D a Novara), operativo ogni venerdì dalle 19:00 alle 20:30 e il sabato dalle 9:00 alle 18:00 e al quale sarà possibile rivolgersi in accesso diretto (senza prenotazione).

Il presidio gap è affidato all’associazione “Gruppo Abele di Verbania” ed è gestito da Irene Santamaria, psicologa/psicoterapeuta, in collaborazione con le figure professionali della Struttura Complessa SerD (Servizio per le Dipendenze) dell’Asl Novara, e in particolare della sede di Trecate dove è localizzato il coordinamento di tutte le attività al contrasto del gioco d’azzardo patologico.

“Lo sportello di via Della Riotta – spiega afferma Caterina Raimondi, referente gap dell’Asl Novara – vuole rappresentare un ponte tra l’Asl e il territorio, con l’obiettivo di offrire spazi aggiuntivi di informazione e trattamento rivolti alla popolazione e di continuare a sensibilizzare le persone, avvicinandole alle diverse opportunità di confronto presenti nella realtà novarese e integrando con essa”.

A farle eco Sarah Vecchio, direttrice S.C. Servizio per le Dipendenze dell’Asl Novara: “I Servizi per le Dipendenze sono servizi specialistici in grado di dare risposte efficaci e concrete ai bisogni di salute delle persone, incluse le dipendenze comportamentali come il gioco d’azzardo.
L’obiettivo è garantire interventi appropriati che prendano in carico tutti gli aspetti della fragilità della persona e l’avvio di un nuovo punto per contrastare il gioco d’azzardo patologica conferma il nostro impegno a perseguire questo obiettivo di salute”.

“L’apertura di un nuovo presidio contro il gioco d’azzardo patologico – chiosa il direttore generale dell’Asl Novara Angelo Penna – fenomeno che coinvolge tutte le fasce di età della popolazione incidendo sul benessere psico-fisico della persona con ricadute importanti su tutti gli ambiti di vita (sia relazionali che socio-economici), avvalora l’obiettivo dell’Asl Novara di implementare l’offerta di servizi mirati alla salvaguardia della salute pubblica al fine di garantire una rete di servizi sempre più efficiente”.

La Redazione

Condividi

Articoli correlati

Video