ultime notizie

Attualità, Attualità e Politica, Sports

Corse trotto e galoppo. Il duro affondo di Minopoli: “È evidente che l’attuale governance vuole solo associazioni tifose”

Attualità, Sports

Pubblicata programmazione corse trotto e galoppo 2024. Faticoni (Siag): “Soddisfatto”

Attualità, Gaming

Nicolò Fagioli e Jarre a Condove per parlare di sport etico e gioco d’azzardo patologico

Attualità, Cultura, Gaming

Casinò Mondo, la piattaforma di gioco online lancia un’iniziativa sul gioco responsabile

Attualità, Cultura, Gaming

A Foligno la mostra itinerante “Azzardo: non chiamiamolo gioco” con 60 vignette umoristiche

Attualità, Attualità e Politica, Gaming

Riordino comparto gioco: le proposte di Avviso Pubblico inviate alla Comm. Finanze del Senato

Di Maio: “Stop alla pubblicità del gioco on line, regolamenteremo i punti terrestri”

Non solo lotta alla pubblicità del gioco d’azzardo, ma anche una regolamentazione più stringente dei punti di gioco. Il Vice Premier Luigi Di Maio, a RTL 102.5, dopo aver detto che “come Ministro dello Sviluppo economico con delega alle Telecomunicazioni voglio vietare la pubblicità del gioco d’azzardo”, iniziando “dalla pubblicità che sta tentando, con questi poker online e tutti questi meccanismi di gioco d’azzardo, tante persone e tanti padri di famiglia”.

Il leader del Movimento  Stelle ha aggiunto che “nessuno vuole eliminare il gioco del tutto, perché poi finirebbe nelle mani della criminalità organizzata”, ribadendo che “il gioco online è ancora più alienante della slot nel bar”.

Di Maio ha proseguito affermando che “poi c’è il tema di regolamentare i punti di gioco d’azzardo, che in alcuni casi sono camere buie in cui le persone entrano la mattina ed escono la sera, giocando con meccanismi di slot che continuano a distruggere le famiglie”.

(Fonte: Agimeg) A. Bargelloni

Condividi

Articoli correlati

Video